nereto

Vandali nelle scuole il Pd: la giunta interviene in ritardo

NERETO. Il Pd di Nereto contesta il ritardo con cui l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Stefano Minora ha deciso di fronteggiare il vandalismo notturno nelle scuole. «Dopo le ripetute...

    NERETO. Il Pd di Nereto contesta il ritardo con cui l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Stefano Minora ha deciso di fronteggiare il vandalismo notturno nelle scuole. «Dopo le ripetute intrusioni di sconosciuti, finalmente il vice sindaco, Daniele Laurenzi, si sente in dovere di prendere provvedimenti. Le scuole sono state fatte bersaglio di numerosi atti di vandalismo da due anni», spiega il Pd in consiglio comunale, «con un significativo aumento negli ultimi quattro mesi (dall’estate ad oggi di episodi del genere se ne sono contati ben cinque) e Laurenzi ritiene solo ora di intervenire con provvedimenti che definisce “di urgenza” come cambiare le serrature delle porte delle scuole. E’ quanto di più insensato ci possa essere».

    Il Pd ricorda che Laurenzi nel consiglio comunale del 29 febbraio 2012 s’impegnò, con una mozione a sua firma, ad «investire maggiori risorse nel settore della pubblica illuminazione, richiedere mezzi economici per dotare le zone più a rischio del paese di strumenti tecnologici di sicurezza (videosorveglianza), attuare una campagna di sensibilizzazione in tutte le scuole sul tema della legalità, investire maggiori risorse economiche nel settore dei servizi sociali. Tutte promesse», contesta il Pd, «rimaste sulla carta, tant’è che dopo più di un anno e mezzo ancora le ripropone perché non le ha realizzate». (adp)

    12 novembre 2013

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione
    ilmiolibro

    Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

     PUBBLICITÀ