Il nuovo singolo di Piero Mazzocchetti contro le stragi del sabato sera

Il video di "Un attimo lunghissimo" del tenore di Montesilvano racconta la storia di un incidente e diventa parte di un progetto dell'Associazione Italiana familiari e vittime della strada

PESCARA. Si chiama Un attimo lunghissimo il nuovo singolo di Piero Mazzocchetti (scritto da Francesco Morettini e Luca Angelosanti) ed è disponibile su iTunes e su tutte le altre piattaforme digitali accompagnato da un video dal fortissimo messaggio sociale. Ecco perché il crossover abruzzese, 3° classificato al Festival di Sanremo 2007, ha scelto di regalarlo all’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (AIFVS). Il video, scritto e diretto dal regista pescarese Marco D’Andragora, ha come protagonista un atleta che resta paralizzato in seguito ad un incidente. Grazie ad un lungo processo di riabilitazione e alla forza dell'amore riesce a fare progressi, ma solo quando tornerà sulla sua pista troverà il coraggio per provare a camminare di nuovo. Una storia d'amore e di speranza con un fortissimo messaggio positivo.

La canzone di Piero Mazzocchetti contro le stragi del sabato “Un attimo lunghissimo”. Si chiama così il nuovo singolo di Piero Mazzocchetti, il tenore di Montesilvano, scritto da Francesco Morettini e Luca Angelosanti. Un pezzo che il cantante ha donato all’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada (AIFVS). Il video, scritto e diretto dal regista pescarese Marco D’Andragora, ha come protagonista un atleta che resta paralizzato in seguito ad un incidente. Grazie ad un lungo processo di riabilitazione e alla forza dell'amore riesce a fare progressi, ma solo quando tornerà sulla sua pista troverà il coraggio per provare a camminare di nuovo. Una storia d'amore e di speranza con un fortissimo messaggio positivo.

«Appena gli autori mi hanno consegnato il pezzo ho capito che dovevo usarlo a sfondo sociale perché ci sono delle frasi molto significative che possono arrivare dritte al cuore delle persone - spiega Mazzocchetti - Un attimo lunghissimo è un attimo di distrazione che può capitare soprattutto quando si è molto giovani e incoscienti. Un attimo di superficialità che può diventare un momento lunghissimo di dolore per sé stessi e per quelli che ci sono vicini. Ecco perché ho deciso di portare il video all’attenzione dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della strada che da tanti anni sollecita le persone a prestare attenzione quando si mettono alla guida. Ho un Accademia con oltre 150 ragazzi. Il mio messaggio parte per loro, ma spero che arrivi a quanti più giovani possibile. Ringrazio la Presidentessa AIFVS Giuseppa Cassaniti che ha subito sposato questo progetto. Spero che la musica possa muovere le coscienze e far capire ai giovani che la vita è un valore straordinario e va preservato in quanto tale».

TrovaRistorante

a Pescara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' PER GLI SCRITTORI

Stampare un libro ecco come risparmiare