CICLISMO

Il Giro d'Italia sul Blockhaus, conto alla rovescia

La nona tappa della corsa rosa attraverserà i i comuni di San Salvo, Vasto, San Vito Chietino, Ortona, Francavilla al Mare, Chieti, Scafa, Manoppello e Roccamorice: la salita sarà dedicata a Eddy Merckx

PESCARA. Conto alla rovescia e grande attesa per la tappa abruzzese (la nona) del Giro d'Italia che torna sulle montagne abruzzesi nella centesima storica edizione, e per la sesta volta sul Blockhaus. La tappa Montenero di Bisaccia-Blockhaus si disputerà domenica 14 maggio, portando i corridori dalla costa molisana (attraversata per circa 15 chilometri) sulla Maiella, dopo 139 chilometri, arrivando dalla costa a quota 1.674 metri sul livello del mare. Una tappa dura che farà inevitabilmente selezione. Otto anni fa, nell'ultima tappa del Giro sul Blockhaus, vinse Franco Pellizotti. Prima di lui, un giovane Eddy Merckx nel 1967, con la vittoria in Abruzzo sul Blockhaus diede l'avvio alla sua favolosa carriera fino a diventare il "cannibale". E fra gli eventi in programma ci sarà infatti sabato 13 maggio alle 11 nella piazzetta Torre Medioevale di Roccamorice l'inaugurazione del monumento a Eddy Merckx e l'intitolazione della salita al campione belga. La tappa abruzzese del Giro d'Italia attraverserà i comuni di San Salvo (Chieti), Vasto (Chieti), San Vito Chietino (Chieti), Ortona (Chieti), Francavilla al Mare (Chieti), Chieti, Scafa (Pescara), Manoppello (Pescara), Roccamorice (Pescara).

L'assessore regionale allo Sport Silvio Paolucci commenta: "L'obiettivo di questa nona tappa è quello di collegare l'evento sportivo alla promozione

del territorio, partendo dal mare e dalla Costa dei Trabocchi al Blockhaus che, dalla parte del territorio pescarese non veniva percorso da cinquant'anni". "Sarà un'occasione di rilancio per la nostra regione e i territori delle aree interne", secondo l'assessore ai Parchi Donato Di Matteo.

TrovaRistorante

a Pescara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' PER GLI SCRITTORI

Stampare un libro ecco come risparmiare