Cepagatti, due operai investiti dal crollo del muro della casa

L'incidente durante i lavori di ristrutturazione di un fabbricato in contrada Vallemare. I due feriti trasportati negli ospedali di Chieti e di Pescara

CEPAGATTI. Due operai sono rimasti feriti questa mattina a Cepagatti (Pescara) nel corso dei lavori di ristrutturazione di un fabbricato situato a Vallemare, in via Vittorio Veneto. In base ad una prima ricostruzione, il muro è crollato mentre i due stavano lavorando. Uno di loro si trovava su un escavatore, l'altro era a terra. Inizialmente la situazione è sembrata molto grave per via della quantità dei detriti caduta. Sul posto sono arrivate immediatamente l'ambulanza e l'elicottero del 118. Tanta la paura tra la gente che si trovava in zona e qualcuno ha cominciato a scavare con le mani per tirare fuori i feriti. Sul posto oltre ai carabinieri anche il sindaco Sirena Rapattoni e il vice sindaco Domenico Di Meo. Uno dei due feriti è stato trasportato a Pescara l'altro a Chieti, in ospedale. Il più grave è un 21enne originario di Penne (Pescara) e residente a Città Sant'Angelo (Pescara): ha riportato varie fratture ed è ricoverato in Ortopedia, a Pescara, con una prognosi di 90 giorni. L'altro, un 52enne di Penne, trasportato all'ospedale di Chieti,

ha riportato solo lievi lesioni. I due operai sono dipendenti di una ditta edile di Montesilvano (Pescara). Sull'accaduto sono in corso accertamenti da parte dei Carabinieri della Stazione di Cepagatti e della Compagnia di Pescara, del Nucleo ispettorato del lavoro e del personale della Asl.

TrovaRistorante

a Pescara Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore