OGGI E DOMANI a serramonacesca

L’«Aneme de le morte» e la Sagra della zucca

SERRAMONACESCA. Torna, oggi e domani, la manifestazione dedicata a "L'Aneme de le morte" e alla Sagra della zucca. L’iniziativa dell’associazione Retroterra, con il patrocinio del Comune, è in...

    SERRAMONACESCA. Torna, oggi e domani, la manifestazione dedicata a "L'Aneme de le morte" e alla Sagra della zucca. L’iniziativa dell’associazione Retroterra, con il patrocinio del Comune, è in programma nel centro storico ripercorrendo le antiche narrazioni del paese sul vagare delle anime dei defunti che, fermandosi nelle case, chiedono che venga dato loro qualcosa: i trapassati saranno simboleggiati dai cercatori che portano zucche ritagliate a mo' di teste umane illuminate con candele. A chi aprirà la porta per scoprire chi è sull'uscio, risponderanno in coro: «L'aneme de le morte». E i serresi, a loro volta, elargiranno monetine, frutta secca, caramelle e altro.

    Appuntamento da non mancare, inoltre, questa sera alle 19, con la Sagra della zucca che si svolgerà al coperto e sarà l'occasione per gustare piatti a base di zucca, dall'antipasto al dolce. Non mancheranno altre ghiottonerie tipiche, vino e castagne attorno a una mistica "fucanne", vino cotto e vin brulé, birra e salumi, dolci tradizionali e pizze fritte, serviti negli stand. «Il programma comprende anche appuntamenti con la musica e gli artisti di strada», spiega il sindaco Franco Marinelli, «una gara per individuare la zucca più bella e una competizione tra organetti abruzzesi, oltre a reggae abruzzese dal vivo».

    I dettagli sono su internet all'indirizzo www.anemedelemorte.it. Il programma prevede: oggi alla 19 apertura della sagra; alle 21 "La cungreghe de le canture", esibizione di gruppi abruzzesi, musiche, canti e balli, con i Briganti della Majella; alle 22 "La gara de Du botte" con accettazione delle iscrizioni fino alle 22 (primo premio, un prosciutto).

    Domani alle 15 "Pe le ruve a sentì le fattarelle", spettacoli itineranti di artisti di strada, trampolieri, giocolieri, mangiafuoco, animazione per i piccoli, trucca bimbi; alle 17.30 "La checocce chiò belle", gara della zucca più bella; alle 19 la Sagra della zucca; e per chiudere, alle 22, Zarrafolk reggae abruzzese dal vivo.

    (w.te.)

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    31 ottobre 2013

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione
    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ