Quotidiani locali

tagliacozzo

Lavori alla scuola elementare Accuse da cinque consiglieri

TAGLIACOZZO. La scuola elementare Domenico Bevilacqua di Tagliacozzo diventa un cantiere, a pochi giorni dalla ripresa delle lezioni, e i bambini verranno trasferiti. Scelte che scatenano le proteste...

TAGLIACOZZO. La scuola elementare Domenico Bevilacqua di Tagliacozzo diventa un cantiere, a pochi giorni dalla ripresa delle lezioni, e i bambini verranno trasferiti. Scelte che scatenano le proteste dei consiglieri comunali Alfonso Gargano, Bruno Rossi, Roberto Giovagnorio, Giampietro Pendenza e Vincenzo Giovagnorio. Il tetto dell’edificio era stato danneggiato dalla nevicata di febbraio. «Agli inizi di settembre sono state montate le impalcature» affermano i cinque consiglieri «i lavori di fatto ancora non sono iniziati. Lunedì ci sarà la riapertura delle scuole. L’edificio ora è un cantiere. I bambini saranno dislocati parte presso l’edificio Anfass su via delle Macchie e parte nelle restaurate cantine del Palazzo Ducale.Perché l’amministrazione del sindaco Di Marco Testa ha affidato l’incarico con procedura d’urgenza se poi i bambini, da febbraio fino alla chiusura per la pausa estiva nel mese di giugno, hanno seguitato a frequentare l’edificio con il tetto lesionato? Siamo a settembre e, al di là delle impalcature montate, ancora non si vede nulla. Resta il fatto che il sindaco Maurizio Di Marco Testa, che in febbraio aveva anche la delega ai Lavori pubblici, avrebbe dovuto agire in vigilando affinché l’assegnazione dell’incarico non avvenisse con procedura d’urgenza ma avvenisse per le vie ordinarie a mezzo di pubblica gara».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a L'Aquila Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia Il Centro
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.